FOX

Perché Voldemort non riuscì a uccidere Harry Potter? La spiegazione

di - | aggiornato

Ogni eroe è il prescelto per un motivo. Anche Harry Potter. E c'è una ragione ben precisa se Voldemort non è riuscito ad ucciderlo la prima volta che l'ha incontrato.

Harry Potter e la Pietra Filosofale Warner Bros. Pictures

0 commenti

Condividi

Harry Potter è un sopravvissuto, prima di essere un eroe. 
La sua storia è leggenda prima ancora che cominci a parlare, e quando scopre di essere un mago viene travolto da un mito che neppure lui conosce su se stesso. Il nome di Harry Potter viene sussurrato con timore e ammirazione. Il ragazzo che è sopravvissuto. Così l'abbiamo conosciuto, così abbiamo cominciato ad amarlo.

Ha solo un anno quando i suoi genitori vengono uccisi dal mago oscuro Lord Voldemort. Harry sopravvive. E non perché Voldemort non avesse tentato di eliminarlo, naturalmente. Il motivo è un altro, ed è più semplice di quanto sembri.
Harry si salva misteriosamente e il ricordo di quell'evento è testimoniato da una cicatrice a forma di saetta sulla sua fronte. 

Ma perché Voldemort non è riuscito ad uccidere Harry Potter la prima volta? 

Scena di Harry PotterWarner Bros. Pictures
La morte di Voldemort in Harry Potter e i Doni della Morte

È ben noto che la notte in cui il Signore Oscuro uccise i Potter, Harry fu protetto dalle più potenti delle magie: l'amore. L'amore di Lily Potter per il figlio lo ha protetto per anni contro la presenza del male. Come ha specificato lo stesso Voldemort in Harry Potter e il Calice di Fuoco, quella di Lily è una magia antica che, inavvertitamente, ha avuto un effetto anche sullo stesso Voldemort.

Quando il Signore Oscuro tentò di usare la maledizione senza perdona, Avada Kedavra, nota anche come Anatema che uccide, il contraccolpo dell'incantesimo ha distrutto il corpo di Voldemort. Ma non solo. Nella decomposizione, un pezzo della sua anima si è indissolubilmente legato a quella di Harry. In questo modo, Voldemort non è riuscito mai ad ucciderlo perché l'incantesimo di Lily risiedeva in entrambi. Quando nel capitolo finale della saga, I Doni della Morte, Voldemort tenta ancora di uccidere il giovane mago, distrugge l'Horcrux che è dentro di lui, lasciando però Harry vivo grazie all'antico potere dell'amore.

Dunque, Harry non si è solamente salvato grazie all'incantesimo in sé di sua madre, ma anche a causa di Voldemort stesso.

Indimenticabile la scena di Harry Potter e la Pietra Filosofale in cui per la prima volta Harry chiede ad Hagrid di Voldemort.

Ha ucciso i miei genitori, vero? Chi mi ha fatto questa. Tu lo sai, Hagrid. So che lo sai.

Cosa ne pensate di questo elaborato e significativo legame tra l'eroe e il suo antagonista?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.