Evangeline Lilly bolla il Coronavirus come semplice influenza: la rabbia dei fan (e di Sophie Turner)

di - | aggiornato

Per quanto sembri impossibile anche solo pensarlo, c'è chi non prende ancora seriamente la diffusione e la pericolosità del Covid-19 e, tra questi, c'è proprio Evangeline Lilly.

Un'immagine di Ant-Man and The Wasp con Evangeline Lilly Marvel Studios

0 commenti

Condividi

Ormai è un dato di fatto: il Coronavirus ha costretto milioni di persone a chiudersi in casa per garantire la sicurezza a sé stessi e, soprattutto, agli altri.

Una quarantena che ha coinvolto molti Paesi del mondo, anche se alcune persone hanno deciso, di propria iniziativa, di ignorare le disposizioni di sicurezza. Uno stretto numero di persone che include anche una celebrità: Evangeline Lilly.

Durante la giornata di lunedì 16 marzo 2020, l’attrice ha rivelato sul suo profilo Instagram di aver fatto una scelta e di continuare a vivere come al solito, nonostante le disposizioni di sicurezza diramate dal governo e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Evangeline ha anche rivelato di aver portato i suoi due figli a ginnastica, aggiungendo di avergli fatto lavare prima le mani per precauzione.

Inutile dire come un simile post abbia generato una moltitudine di commenti atti a criticare il comportamento irrispettoso dell'attrice. Commenti ai quali la stessa Lilly non ti è tirata indietro dal rispondere in un modo tutto suo:

Penso che dobbiamo andarci piano, fare un respiro e osservare i fatti per come essi si presentano.

Di fatto, secondo l’attrice il Covid-19 non sarebbe altro che una banale influenza:

Ci troviamo vicini ad una legge marziale per quel che riguarda il mio confort, tutto in nome di un’influenza respiratoria. È snervante. Facciamo attenzione adesso. Dobbiamo essere vigili. E gentili. Dobbiamo tenere d’occhio anche i nostri leader politici per assicurarci del fatto che non stiano approfittando della situazione per privarci delle nostre libertà e assumere ancora più potere, ma siamo gentili anche con gli altri che cercano di navigare le pericolosità sconosciute di un mondo moderno, globale e dalle strutture potenti.

Insomma, l'attrice avrebbe preferito la propria libertà alla propria salute, arrivando anche ad insinuare che dietro alle disposizioni governative possa esserci una mossa strategica, dato che il prossimo novembre si svolgeranno le elezioni presidenziali americane.

In sintesi, Evangeline Lilly ha scelto di vivere le sue giornate come consuetudine, condividendole con i suoi due bambini e con il padre di lei, malato di leucemia.

Affermazioni che arrivano dopo quelle di Vanessa Hudgens e che non sono andate giù nemmeno ai suoi colleghi. Tra loro, infatti, Sophie Turner ha avuto qualcosa da dire in merito e lo ha fatto tramite una diretta Instagram che ha avuto grande eco:

State a casa, non siate dannatamente stupidi, anche se mettete la vostra libertà prima della salute. Non mi interessa della vostra libertà. In questo modo potreste infettare altre persone, persone vulnerabili attorno a voi. Quindi, state a casa, ragazzi. Non è figo, non è maturo e non è intelligente.

E voi, che ne pensate delle affermazioni di Evangeline Lilly?

Via E!Online, Variety

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.