Wonder Woman 1984 è rimandato ad agosto: il nuovo calendario Warner

di - | aggiornato

L'uscita di Wonder Woman 1984 è stata spostata di pochi mesi e il calendario delle uscite cinematografiche Warner Bros. viene rivoluzionato.

Wonder Woman corre a Washington D.C. Warner Bros.

0 commenti

Condividi

Dopo il rinvio a data da destinarsi del film Marvel Black Widow, anche l'uscita della controparte DC, Wonder Woman 1984, è stata rimandata.

A causa della pandemia globale da Coronavirus, l'uscita nei cinema del film con Gal Gadot è stata spostata dal 5 giugno al 14 agosto 2020.

Come per tutti gli altri rinvii, le date sono da intendersi per la distribuzione negli Stati Uniti d'America ma è pressoché scontato che anche la data di uscita prevista per l'Italia è posticipata.

Si tratta quindi di un leggero rinvio di soli due mesi, se paragonato a quello di film come No Time No Die (rinviato di 7 mesi) o Fast and Furious 9 (rinviato di un anno).

Sulla scelta di spostare il film dell'amazzone DC, il presidente di Warner Bros. Pictures Group, Toby Emmerich,, ha dichiarato:

Quando abbiamo dato il via libera alla produzione di Wonder Woman 1984, l'abbiamo fatto con l'intento di portare il film sul grande schermo e siamo entusiasti nell'annunciare che Warner Bros. lo porterà al cinema il 14 agosto. Speriamo che per quella data il mondo sarà un posto più sicuro e in salute.

Le parole di Emmerich fanno capire che Warner non ha intenzione di usufruire delle piattaforme di streaming per rilasciare Wonder Woman 1984, così come hanno fatto i dirigenti Universal Pictures per alcuni progetti.

L'annuncio ufficiale è avvenuto anche tramite social, dove Warner ha pubblicato un coloratissimo motion poster con protagonista l'amazzone Diana Prince:

Il nuovo calendario Warner

L'uscita del sequel di Wonder Woman non è l'unico film a subire variazioni. Nei prossimi mesi, infatti, saranno diversi quelli con una nuova data di uscita.

Warner Bros. ha anche rimandato a data da destinarsi titoli come In the Heights, ovvero un adattamento del musical di Lin-Manuel Miranda che doveva uscire il 26 giugno; SCOOBY!, il film d'animazione precedentemente previsto per il 15 maggio 2020; Malignant, ovvero il nuovo horror di James Wan, che lascia il posto a Wonder Woman 1984, essendo precedentemente previsto in uscita nelle sale americane per il 14 agosto.

Rimane, al momento, inalterata la data di uscita di Tenet di Christopher Nolan, fissata negli Stati Uniti per il 17 luglio.

Via Deadline

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.