Roger Rabbit e gli altri: i film in tecnica mista da non perdere

di -

I film in tecnica mista sono un'invenzione non recente, ma che esercita ancora un grande fascino sul pubblico. Ecco 16 film che hanno fatto la fortuna di questo genere.

Bob Hoskins e Roger Rabbitt durante un inseguimento in Chi ha incastrato Roger Rabbit Warner Bros

0 commenti

Condividi

Nel mondo dell’arte, la tecnica mista è un espediente che unisce tecniche e materiali diversi per ottenere risultati particolari e spesso unici: lo stesso può dirsi nel caso della settima arte.

Nei film realizzati con la così chiamata “tecnica mista” troviamo nello stesso frame personaggi animati al fianco di attori che impersonano il proprio personaggio; il connubio tra queste due realtà inconciliabili nella pratica rende la trama di queste pellicole particolarmente fantasiosa e dinamica. In generale, quando si parla di cartoni animati in dialogo con attori in carne ed ossa, il primo titolo a venire in mente è l’intramontabile Chi ha incastrato Roger Rabbit. Ma la tecnica mista ha origini antichissime che risalgono agli albori del cinema, ed è popolare anche oggi grazie alla sua naturale evoluzione che sostituisce all’animazione classica la CGI (Computer-generated imagery).

Godetevi questa lista in ordine cronologico dei lungometraggi in tecnica mista che hanno segnato la storia del cinema, insieme a qualche chicca da scoprire!

The Enchanted Drawing

Il film, uscito nelle sale il 16 novembre del 1900, è il primo esperimento di dialogo con un cartone animato ante-litteram. Il cortometraggio vede James Stuart Blackton disegnare il viso di un signore con in bocca un sigaro e in testa un cilindro: con la tecnica stop-motion, sembra che Blackton glieli sottragga entrambi, generando il suo disappunto.

I tre caballeros

Paperino si lascia ammaliare dalla ballerina Aurora MirandaHDWalt Disney Pictures

I tre caballeros è un film del 1944 prodotto da Disney e diretto da Norman Ferguson, Clyde Geronimi, Jack Kinney, Bill Roberts e Harold Young. La pellicola è composta da sette segmenti tutti legati dalle vicende di Paperino, che festeggia il proprio compleanno e riceve dei regali molto speciali da José Carioca e Panchito Pistoles.

Mary Poppins

Mary Poppins e Bert danzano e cantano dentro un quadroHDWalt Disney Pictures

Il celebre Mary Poppins, uscito nel '64, vede protagonisti attori del calibro di Julie Andrews, Dick Van Dyke e David Tomlinson. L'immaginaria famiglia inglese Banks cerca una tata e ne trova una totalmente fuori dal comune, la magica Mary Poppins, che sconvolge la famiglia e avvicina i due piccoli Banks al padre.  

Pomi d'ottone e manici di scopa

I protagonisti di Pomi d'ottone e manici di scopa sott'acqua in una scena del filmHDWalt Disney Pictures

Dopo Mary Poppins, il regista e animatore Robert Stevenson torna con un altro bellissimo esempio di film con tecnica mista. Il film narra di un prestigiatore, un'apprendista strega e tre bambini che cercano un ingrediente mancante per un incantesimo in grado di proteggere e difendere l'Inghilterra durante il secondo conflitto mondiale. 

Il cavaliere inesistente

Il Re in Il cavaliere inesistente, diretto e animato da Pino ZacHDIstituto Luce

Pino Zac (nome d'arte di Giuseppe Zaccaria), disegnatore, regista e animatore italiano, dà vita al capolavoro della letteratura scritto da Italo Calvino con questa interessante chicca del 1971, prodotta dall'Istituto LUCE.

Tron

Una scena di Tron in cui un'esercito cammina in un corridoio virtualeHDWalt Disney Pictures

Tron ha fatto la storia dell'animazione e ha ispirato due popolari e recentissimi sequel. Nel 1982, anno di uscita, rappresentò una novità assoluta. Racconta la storia di un ingegnere informatico e hacker che, nella lotta contro una multinazionale che ha rubato le sue idee,  si ritrova in un mondo totalmente digitale, costretto a partecipare a dei giochi per poterne fuggire.

Chi ha incastrato Roger Rabbit

Jessica Rabbit si avvicina sensualmente al detective Valiant mentre canta Why don't you do rightHDAmblin Entertainment

Il capolavoro di Zemeckis e probabilmente il film più conosciuto della lista è la storia del detective Eddie Valiant. Valiant odia i cartoni animati ma è l'unica possibilità per il personaggio animato Roger Rabbit, accusato di omicidio, di provare la propria innocenza. 

Eddy e la banda del sole luminoso

Chantecleer canta in un'esibizioneHDGoldcrest/Sullivan Bluth Studios

Per sconfiggere il malvagio Gran Gufo, un bambino si trasforma in un gatto e si unisce ad un gruppo di strani animali che hanno come obiettivo quello di ritrovare un gallo (che assomiglia estremamente ad Elvis), l'unico in grado di far sorgere nuovamente il sole.

Volere volare

Angela Finocchiaro e la versiona animata di Maurizio Nichetti parlano a lettoHDPenta Film

Volere Volare è un altro esempio di intrattenimento a tecnica mista italiano. Il film narra l'originale storia di un animatore di vecchi cartoni americani, Maurizio (Maurizio Nichetti) che lavora insieme a Patrizio (Patrizio Roversi), doppiatore di film per adulti. Maurizio si innamora di Martina (un'incredibile Angela Finocchiaro), una donna che per sbarcare il lunario soddisfa le più eccentriche fantasie dei suoi clienti; non tutto va però come previsto, perché Maurizio si trasforma inspiegabilmente in un cartone animato. 

Fuga dal mondo dei sogni  

Holli Woyld parla con Brad Pitt nel Mondo Furbo in una scena di Fuga dal mondo dei sogniHDParamount Pictures

Fuga dal mondo dei sogni (Cool World in originale) racconta della stripper cartone animato Holli Would (Kim Basinger) che tenta di sedurre il proprio creatore Jack Deebs (Gabriel Byrne) per accedere al mondo reale. Il film vede nel ruolo dell'ispettore umano del Mondo Furbo un giovane Brad Pitt.

Pagemaster - L'avventura meravigliosa

 Macaulay Culkin in versione animata in una scena del filmHD20th Century Fox

Richard (Macaulay Culkin) è un bambino che ha paura di tutto. Mentre fa una commissione in bicicletta, scoppia una tempesta e si ritrova bloccato in una biblioteca, dove a seguito di una serie di eventi si ritrova in un mondo immaginifico a cartone animato dove dovrà affrontare delle sfide "letterarie" per poter tornare a casa. Il film vede anche un cameo di Christopher Lloyd nel ruolo dello strano bibliotecario.

Casper

Casper e Christina Ricci parlano in una stanza della loro casaHDAmblin Entertainment

Un terapista dell'al di là, Harvey, viene ingaggiato per cacciare le moleste presenze ectoplasmiche in un castello del Maine, su commissione della perfida neo-proprietaria Carrigan Crittenden (Cathy Moriarty). Si trasferisce lì con la figlia Kat (Christina Ricci) che fa la conoscenza con il più piccolo degli infestatori, Casper.  

Space Jam  

Bill Murray, Micheal Jordan, Bugs Bunny e Lola Bunny durante la partita di pallacanestro decisivaHDWarner Bros

Il proprietario alieno di un gigantesco Luna Park a tema nello spazio è alla ricerca di nuove attrazioni. Decide di portare con sè, contro la loro volontà, i Looney Tunes. L'unico modo per cambiare il proprio destino è battere gli alieni a pallacanestro, con l'aiuto di personaggi come Micheal Jordan e Bill Murray.

Osmosis Jones

Il virus letale antagonista di Osmosis JonesHDWarner Bros

Un globulo bianco poliziotto, con l'aiuto di un medicinale, deve combattere un terribile virus letale che attenta alla vita dello sporchissimo Frank (Bill Murray). 

Looney Tunes: back in action

Fraser ed Elfman in compagnia di alcuni Looney Tunes nella giuglaHDWarner Bros

Il film, che a fianco dei Looney Tunes vede recitare attori del calibro di Brendan Fraser, Jenna Elfman e Steve Martin narra dei nostri beniamini alla ricerca di un padre scomparso e di un raro diamante. 

Come d'incanto

Adams e Marsden in una scena di Come d'IncantoHDWalt Disney Pictures

Come d'incanto è l'ultimo film a tecnica mista di Disney, prima del quasi totale passaggio ai life action. Il film prende in giro tutti i topoi dei film classici di principesse (le canzoni melodiose, gli aiutanti animaletti, l'instancabile ottimismo), con l'aiuto delle ottime interpretazioni di  Amy Adams, Susan Sarandon, James Marsden e Timothy Spall. Narra le storie di una principessa Disney che si ritrova nel nostro mondo, precisamente a New York, nella fuga da una perfida strega. 

Malgrado l'uso sempre più frequente di CGI sembri dare più spazio ai live-action piuttosto che ai film in tecnica mista, il genere, vivo dal 1900 e arrivato sino (almeno) al 2007, sembra avere ancora tanto da dare al pubblico. Chissà!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.