Alessandro Procoli

Giudice

depoe
depe

Alessandro Procoli, trasteverino verace classe 1971, è uno dei proprietari del Jerry Thomas Speakeasy, uno dei migliori Cocktail Bar di Roma e il primo locale segreto d'Italia, entrato addirittura 3 volte nella classifica dei World’s 50 Best Bars. Questo è il primo biglietto da visita con cui si presenta come giudice di Bartendency per il secondo anno consecutivo.

Procoli ha un'esperienza ventennale nel mondo del bartending ed è ritenuto uno dei Guru di quest'arte: è alla continua ricerca del giusto mix, sperimentando abbinamenti mai provati prima da nessun altro bartender. La sua carriera comincia verso la fine degli anni '90, quando apre con un amico un piccolo Cocktail Bar nel centro della capitale, il Ned Kelly, che in poco tempo diventa uno dei punti di riferimento dei romani per il buon bere. Verso il 2002 inizia l'esperienza con l'Insane, secondo locale di proprietà e antesignano di quelli che sarebbero poi divenuti gli Speakeasy sul suolo Italiano, ispirati ai bar clandestini attivi durante il Proibizionismo americano dei primi del Novecento.

Dopo l'Insane arrivano esperienze da Bar Manager nella capitale ed un viaggio a New York che lo porterà dietro il banco di due cocktail bar prestigiosi: Miss Williamsburg, storico Diner nel centro della ormai famosissima Williamsburg a Brooklyn e Giorgione 508, altrettanto storico cocktail bar di Giorgio De Luca, proprietario e creatore di “Dean & De Luca NY”.

Anche in questa seconda stagione di Bartendency sarà al fianco della speaker radiofonica LaMario per trovare tra i migliori bartender d'Italia il prossimo Molinari ambassador.

Le news di Alessandro Procoli

Mostra più news

I video di Alessandro Procoli

Mostra più video

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.