George R.R. Martin

George R.R. Martin

George Raymond Richard Martin

Dati personali

  • Data di nascita
  • Luogo di nascita Bayonne
  • Sesso Maschio
  • Altezza 168 cm
  • Nazionalità Americana

Non perderti nulla di George R.R. Martin

Il giudizio degli utenti

0 stelle

0/10

La biografia di George R.R. Martin

George Raymond Martin nasce a Bayonne, una cittadina del New Jersey, nel settembre del 1948.

Maggiore di tre figli - ha due sorelle minori - George mostra fin dall'infanzia una grandissima passione per la lettura. I libri sono il suo modo per evadere dalla noia della vita quotidiana e della provincia americana, fatta di scuola, casa e poco altro.

Già da bambino inizia a scrivere racconti spaventosi su mostri di ogni genere, che condivide con gli amichetti del vicinato, leggendoli spesso in prima persona e interpretandoli.

Prima del liceo scrive un'epopea ispirata a un regno magico in cui vivono le sue tartarughe. In seguito, dichiarerà che fu quella storia a ispirarlo per Le cronache del ghiaccio e del fuoco.

Durante gli anni del liceo si appassiona moltissimo anche ai fumetti, in particolare ai supereroi della Marvel, iniziando a scrivere fanfiction e a farsi un nome nel fandom.

Nel 1965 viene premiato con un Alley Award per la migliore fanfiction intitolata "Powerman vs. The Blue Barrier".

Nel 1970 si laurea con lode in Giornalismo alla Northwestern University e ottiene lo stato di obiettore di coscienza contro l'arruolamento per la guerra in Vietnam. Svolge per due anni un servizio civile presso VISTA, un programma dedicato ad aiutare i meno abbienti.

Sempre nel 1970, all'età di 21 anni, inizia a vendere i suoi racconti di fantascienza. Il primo acquistato da Galaxy magazine si intitola The Hero e fa guadagnare a George una nomination agli Hugo Award.

Da quel momento in poi, non si ferma più: continua a scrivere, spaziando dalla fantascienza al fantasy e all'horror, e spesso mescolando i generi.

Nel 1982 pubblica un romanzo di vampiri intitolato Fevre Dream, ambientato sulle sponde del Mississipi nel XVIII secolo.

Segue The Armageddon Rag, che si dimostra un fallimento e rischia di stroncargli la carriera.

Fortunatamente, George non si da per vinto e viene ingaggiato per scrivere alcuni episodi del revival di Ai confini della realtà. Siamo di fronte all'inizio di una nuova e brillante carriera, quella di sceneggiatore televisivo.

George scrive per diverse serie, da Max Headroom a La bella e la bestia. Ma la passione per i romanzi non è mai passata e nel 1987 George Martin firma una raccolta di racconti horror e avvia una collaborazione con alcuni colleghi per realizzare delle opere firmate a quattro o più mani.

L'anno della svolta è il 1991, ovvero l'anno in cui George torna a darsi alla letteratura e inizia a scrivere Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Sì'ispira principalmente alla Guerra delle Due Rose e alle opere I Re maledetti e Ivanhoe.

Il primo romanzo, Il trono di spade, viene pubblicato nel 1996: è l'inizio di una grande avventura.

Il successo del romanzo e dei suoi seguiti spinge la HBO a voler realizzare un adattamento televisivo del suo lavoro. Nasce così la serie Il trono di spade, seguita da milioni di telespettatori in tutto il mondo.

George Martin è appassionato di giochi di ruolo e di scacchi (in passato è stato un campione del celebre gioco). Colleziona avidamente fumetti ed è famoso per scrivere sempre e solo usando un vecchio word processo in DOS, rilasciato nel 1987: WordStar 4.0.

Si è sposato due volte: la prima volta con Gale Burnick, dalla quale ha divorziato nel 1979, e la seconda volta con Parris McBride, diventata sua moglie il 15 febbraio del 2011.

Sempre nel 2011, la rivista Time lo ha inserito nella lista delle 100 persone più influenti del mondo.

Persone correlate

Le news di George R.R. Martin

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.