L’unica cosa che potevo fare era piangere

Informazioni su Grey's Anatomy - L’unica cosa che potevo fare era piangere

Non perderti nulla di Grey's Anatomy

Il giudizio degli utenti

9,10 stelle

9,1/10

Sinossi dell'episodio "L’unica cosa che potevo fare era piangere"

April e Jackson vengono a conoscenza del tipo di osteogenesi imperfetta del loro bambino. È quella di tipo 2, quindi il bambino non sopravviverà più di qualche minuto e potrebbe morire già dentro la pancia. Con la dottoressa Herman decidono così di indurre il parto. Alla coppia, già provata, viene chiesto di firmare i documenti sia per il certificato di nascita che per quello di morte e di scegliere rapidamente un nome. Per tutta la giornata l’intero l’ospedale pensa ai due chirurghi e, non sapendo come aiutarli, molti finiscono nella cappella dell’ospedale per dire una preghiera, per confidarsi o per pensare.

Meredith, nel frattempo, cerca disperatamente qualcuno che le tenga i figli per poter andare a Washington e passare il weekend con Derek.

April e Jackson decidono di chiamare il bambino Samuel e dopo il parto riescono a tenerlo e ad abbracciarlo da vivo solo per qualche minuto.

Gli episodi de Grey's Anatomy - Stagione 11

Il cast dell'episodio

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.