Johnny Depp

Johnny Depp

John Christopher Depp

Dati personali

  • Data di nascita
  • Luogo di nascita Owensboro, Kentucky
  • Sesso Maschio
  • Altezza 178 cm
  • Peso 78 kg
  • Nazionalità Americano

Non perderti nulla di Johnny Depp

Il giudizio degli utenti

0 stelle

0/10

La biografia di Johnny Depp

Bad boy con il fascino da pirata e il mood gypsy, antidivo, crepuscolare e irresistibile, Johnny Depp è uno dei sex symbol contemporanei. Ha esordito da adolescente, in un cult horror, Nightmare – Dal profondo della notte, per intercettare tanti e diversi ruoli in drammi, thriller, noir e commedie.

Uno dei registi che lo ha conosciuto nel profondo, dirigendolo in diverse pellicole, è Tim Burton, che ha speso parole importanti sulla sua inafferrabilità.

Una delle grandi qualità di Johnny è proprio la capacità di comunicare senza dire nulla. È magico in quel senso: non sai a cosa sta pensando ma, sotto la superficie, vedi tumulto, tristezza, oscurità, rabbia. Fantastico.

Ma chi è Johnny Depp?

Biografia

John Christopher Depp II, meglio noto come Johnny Depp, è nato il 9 giugno 1963 a Owensboro, nel Kentucky. Sua madre, Betty Sue, sua madre, lavorava come cameriera, e suo padre, John Christopher Depp, era un ingegnere civile.

L'attore ha origini miste: la sua famiglia è irlandese, tedesca, francese e cherokee (popolo nativo americano).

Depp ha girato diverse città ma è cresciuto in Florida e si è appassionato di musica grazie al gospel. I suoi genitori hanno divorziato nel 1978, quando aveva 15 anni. Al suo dodicesimo compleanno, sua madre gli ha regalato una chitarra, che gli ha spalancato le porte per il mondo della musica. Giovanissimo, ha fatto parte di una serie di gruppi musicali (band da garage), tra cui uno chiamato The Kids. Sognava di diventare un musicista rock e nel frattempo si sposò con Lori Anne Allison, sorella del suo bassista. Quando convolò a nozze, Depp aveva solo 20 anni.

Johnny Depp in primo pianoGetty Images
Johnny Depp alle origini

Il futuro, però, aveva in serbo altre sorprese per lui. Nel 1984, a Los Angeles, conobbe Nicolas Cage, che intravide in lui un talento e gli consigliò di dedicarsi alla recitazione.

Da lì Johnny debuttò sul grande schermo con il film Nightmare: dal profondo della notte, in cui interpretava un adolescente che cadeva preda del demone Freddy Krueger.

Johnny Depp in Nightmare - Dal profondo della notteNew Line Cinema
Johnny Depp in una scena di Nightmare

Depp si rese conto che la recitazione avrebbe potuto essere la sua nuova strada. Per imparare il mestiere, frequentò il Loft Studio di Los Angeles, dove studiò recitazione. Nel 1986 viene scelto da Oliver Stone per Platoon, un celebre film di guerra.

Il 1990, dopo numerosi ruoli in film per adolescenti, rappresenta l'anno della sua prima grande collaborazione con il regista Tim Burton, che lo sceglie per interpretare il ruolo del protagonista nel film Edward mani di forbice. Sul set di questo film, oltre a stringere rapporti con Burton, Johnny inizia un'importante relazione, che durerà quattro anni, con Winona Ryder.

Johnny Depp, per sua stessa ammissione, ha avuto problemi con la dipendenza da alcol e droghe. Come aveva riportato Ciak Magazine nel 2005, l'attore è sempre stato consapevole del problema.

Cercavo di stordirmi per non sentire la mia confusione.

Alla morte dell'amico River Phoenix, Depp aveva cercato di darsi un freno.

Le storie d'amore di Johnny Depp: da Vanessa Paradis ad Amber Heard

Johnny Depp è un vero tombeur de femmes. Si sposò a 20 anni la prima volta e da lì collezionò una lunga sequela di flirt e grandi amori. Il primo matrimonio, con la truccatrice Lori Anne Allison, durò 2 anni e coincise con il periodo in cui Johnny Depp si stava facendo strada nel mondo di Hollywood.

Sempre nel corso degli anni '80, l'attore si innamorò follemente di Sherilyn Fenn, che avrebbe interpretato Audrey in Twin Peaks. La loro storia durò 3 anni.

Nel 1989 pare che Depp ebbe anche una relazione con Jennifer Grey, star di Dirty Dancing.

Nel 1990, sul set di Edward, mani di forbice incontrò Winona Ryder, attrice allora emergente (ma già iconica) con cui avrebbe iniziato una lunga e tormentata storia d'amore.

Winona Ryder in primo pianoGetty Images
Winona Ryder è stata uno dei grandi amori di Depp

Leggenda vuole che Depp si tatuò anche il suo nome sul braccio, per poi rimuovere le ultime due lettere (lasciando solo WINO FOREVER) dopo la rottura. La coppia si lasciò tre anni dopo, nel 1993. Sempre nel corso degli anni '90, Johnny ebbe storie con Juliette Lewis ed Ellen Barkin, ma soprattutto con Kate Moss, modella simbolo degli anni '90 e fautrice di una rivoluzione dei costumi.

Il mito di Johnny e Kate insieme splende tuttora.

Kate Moss e Johnny Depp a un eventoHDGetty Images
Kate Moss e Johnny Depp all'epoca della loro storia

Nel 1998 sembrava che la vita sentimentale di Johnny Depp avesse trovato un assestamento definitivo: l'attore si innamorò di Vanessa Paradis, modella e attrice francese, con cui andò a convivere nel 1998. Dalla loro relazione è nata Lily-Rose, oggi modella, e Jack John Christopher.

L'unione con Vanessa sembrava indissolubile, ma i due si sono lasciati nel 2012, dopo più di 10 anni insieme e due figli.

Johnny Depp e Vanessa Paradis in primo pianoHDGetty Images
Johnny Depp e Vanessa Paradis, un'unione (quasi) eterna

Nel 2015 l'attore si è sposato di nuovo, con la modella e attrice Amber Heard, con una cerimonia civile. Il matrimonio è terminato meno di 2 anni dopo, con le accuse della Heard contro Depp per episodi di violenza domestica, per cui è stata a sua volta contrattaccata dall'attore, che l'ha denunciata per diffamazione nel 2019.

Johnny Depp e Amber Heard in primo pianoHDGetty Images
La controversa fine della storia tra Amber Heard e Johnny Depp

Dopo la fine del matrimonio con la Heard, l'attore risulta single.

I figli di Johnny Depp

Johnny Depp ha due figli: Lily-Rose Melody Depp, nata a Parigi il 27 maggio 1999, e John "Jack" Christopher Depp III, nato il 9 aprile 2002.

Lily-Rose, cresciuta tra la Francia e la California, lavora come attrice e modella da quando aveva 16 anni. Nel 2015 Karl Lagerfeld l'ha scelta come musa e testimonial di Chanel e ne è diventata uno dei volti simbolo.

Ha partecipato alle sfilate del luxury brand ma anche a diversi shooting e ha posato per le copertine di Vogue, Elle, Vanity Fair e altre riviste.

Lily-Rose Depp in primo pianoGetty Images
Lily-Rose Depp, la primogenita di Johnny

È ancora molto giovane, ma è già apparsa in diverse pellicole, come Tusk e Yoga Hosers - Guerriere per sbaglio, di Kevin Smith, Io danzerò, Planetarium e L’uomo fedele, quest’ultimo di Louis Garrel. La vedremo anche nel film Netflix The King e in Dreamland.

Legata visceralmente sia alla madre che al padre, Lily-Rose ha difeso quest'ultimo dalle accuse di Amber Heard.

È impegnata con l'attore rivelazione di Chiamami col tuo nome, Timothée Chalamet.

Lily-Rose Depp e Vanessa Paradis a un eventoHDGetty IMages
Lily-Rose Depp la madre Vanessa

Il secondogenito, Jack, ha solo 17 anni ma per ora vive lontano dai riflettori, anche perché potrebbe essere malato. La notizia è stata divulgata nel 2018, quando Vanessa Paradis non si è presentata alla promozione del film Un couteau dans le cœur, diretto da Yann Gonzalez. Era stato proprio il regista a svelare alla stampa che l’attrice era assente a causa di gravi problemi di salute del figlio.

I rumor parlano di una patologia oculare, ereditata dal padre Johnny Depp, ma l’ex coppia non ha mai rilasciato informazioni ufficiali sullo stato di salute del ragazzo.

Jack Depp quando era piccoloHDGetty Images
Jack, quando era piccolo, con la sorella Lily-Rose

I look di Johnny Depp

Johnny Depp è destinato a lasciare il segno nel Novecento come nei primi Duemila anche per il suo stile unico, particolare, ricercato. Un’icona non segue le mode, le crea, e Depp ha un gusto così particolare da costituire il suo marchio di fabbrica.

Difficile etichettare l’insieme dei suoi look. Possiamo dire che è sexy, gypsy, alternativo, hipster, bohemien, glam-rock. Già dagli anni ’90 Depp ha consolidato una propria forma estetica che non prescinde da alcuni accessori, come il Borsalino, gli occhiali da sole, i gilet, le giacche, le camicie bianche e sbottonate o fantasia (ricordate Paura e delirio a Las Vegas?). Anelli e collane non mancano mai negli outfit di Depp, così come mocassini, cinture, istanze West, da cow-boy, e anfibi da metallaro. Jeans, completi anni ’80 da businessman trumpista, tagli oversize, scarpe lucide e una barba volutamente sauvage completano la stratificazione dei look dell’attore.

Anche per questo motivo - la loro ricchezza espressiva e stilistica - Johnny e Kate Moss sono visti tuttora come una coppia indimenticabile, impressa nel firmamento delle stelle.

Ecco alcune mise dell'attore.

Johnny Depp sulla Walk of FameGetty Images
Jeans e anfibi scoloriti sulla Walk of Fame
Johnny Depp al Glastonbury FestivalGetty Images
Sexy pirata al Glastonbury Festival
Johnny Depp e Vanessa Paradis sul red carpetHDGetty Images
Look da sexy gangster
Johnny Depp e Vanessa Paradis sul red carpetHDGetty Images
L'immancabile Borsalino...
Johnny DeppGetty Images
... e gli occhiali
Johnny Depp sul red carpetGetty Images
Anche l'abito da sera diventa qualcosa di diverso
Johnny Depp a un eventoGetty Images
Righe, in mood Freddy Krueger
Johnny Depp sul red carpetGetty Images
Rivisitazione dello stile cow-boy

 

I film di Johnny Depp

La carriera di Johnny Depp è cominciata per caso, con l'incontro fortuito con Nicolas Cage e l'horror Nightmare.

Dopo la sua prima pellicola, in cui interpretava un adolescente, Johnny Depp ha avuto un periodo incerto in cui passava da un film teen all'altro fino a Platoon, ma soprattutto ad Edward Mani di Forbice, che nel 1990 ha consacrato il suo astro.

Negli anni successivi Depp diventa famoso per la sua vita privata e per la sua allure da "bello e dannato": è famoso per liti furibonde in camere d'albergo, scenate, intemperanze, eccessi, ma questo periodo coincide con una serie di film azzeccati, da Donnie Brasco a Dead Man, da Buon compleanno Mr. Grape a Ed Wood.

Una scena di Buon compleanno Mr. GrapeParamount Pictures
Johnny Depp in Buon compleanno Mr. Grape

Nel 1997 ha interpretato un agente dell'FBI sotto copertura nel film Donnie Brasco, al fianco di Al Pacino; nel 1998 è apparso in Paura e delirio a Las Vegas, diretto da TerryGilliam; e poi, nel 1999, è apparso nel film di fantascienza/horror The Astronaut's Wife - La moglie dell'astronauta. Lo stesso anno ha collaborato nuovamente con Burton ne Il mistero di Sleepy Hollow, interpretando brillantemente il ruolo di Ichabod Crane.

Depp ha interpretato molti personaggi nella sua carriera, incluso l'ispettore Fred Abberline in La vera storia di Jack lo Squartatore.

Il successo di Johnny Depp è segnato nel 2003 con il film Disney La maledizione della prima luna, nel quale ha interpretato un personaggio che solo Depp poteva suscitare: il seducente, connivente e birichino Capitano Jack Sparrow. La sua performance è stata descritta come delle più popolari degli ultimi tempi. L'enorme successo del film ha aperto diverse porte per la sua carriera e ha ricevuto anche una nomination all'Oscar per questo ruolo.

Jack Sparrow in una scena de La maledizione della prima lunaHDDisney
Johnny Depp ne La maledizione della prima luna

Negli anni successivi Depp è apparso in diversi film come Secret Window, film basato sul racconto di Stephen King, Neverland - Un sogno per la vita, in cui ha recitato insieme a Kate Winslet, e The Libertine.

Nel 2005 Johnny ha collaborato nuovamente con Burton interpretando il ruolo di Willy Wonka nel film La fabbrica di cioccolato, e più tardi, nel 2010 in Alice in Wonderland, dove interpreta il Cappellaio Matto, e nel 2012 in Dark Shadows.

Johnny Depp in una scena de La fabbrica di cioccolatoHDWarner Bros.
Johnny Depp ne La fabbrica di cioccolato

Nel 2006 torna a vestire i panni del capitano Jack Sparrow nel film Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma, film che gli è valso, nel 2018, un MTV Movie Awards come miglior attore comico.

Johnny ha recitato, inoltre, nel 2010 nel film The Tourist al fianco di Angelina Jolie. Nello stesso anno prende parte al sequel di Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo.

Nel 2016 riprende il personaggio del Cappellaio Matto in Alice attraverso lo specchio, il sequel di Alice in Wonderland. In quest'anno viene confermato nella saga di Animali fantastici e dove trovarli, lo spin-off di Harry Potter, con il ruolo di Gellert Grindelwald. Il personaggio verrà ripreso da Depp nel 2018 nel sequel Animali fantastici - I crimini di Grindelwald.

Una scena di Alice in Wonderland con Johnny DeppHDWalt Disney Studios Motion Pictures
Johnny Depp in Alice in Wonderland

Nel 2017 con il quinto capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi, dal nome Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar, Johnny torna a interpretare Jack Sparrow.

Ecco la sua filmografia completa:

  • Nightmare - Dal profondo della notte (A Nightmare on Elm Street), regia di Wes Craven (1984)
  • Posizioni promettenti (Private Resort), regia di George Bowers (1985)
  • Platoon, regia di Oliver Stone (1986)
  • Cry Baby (Cry-Baby), regia di John Waters (1990)
  • Edward mani di forbice (Edward Scissorhands), regia di Tim Burton (1990)
  • Nightmare 6 - La fine (Freddy's Dead: The Final Nightmare), regia di Rachel Talalay (1991) - cameo
  • Il valzer del pesce freccia (Arizona Dream), regia di Emir Kusturica (1993)
  • Benny & Joon, regia di Jeremiah S. Chechik (1993)
  • Buon compleanno Mr. Grape (What's Eating Gilbert Grape), regia di Lasse Hallström (1993)
  • Ed Wood, regia di Tim Burton (1994)
  • Don Juan De Marco - Maestro d'amore (Don Juan De Marco), regia di Jeremy Leven (1994)
  • Dead Man, regia di Jim Jarmusch (1995)
  • Minuti contati (Nick of Time), regia di John Badham (1995)
  • Donnie Brasco, regia di Mike Newell (1997)
  • Il coraggioso (The Brave), regia di Johnny Depp (1997)
  • Paura e delirio a Las Vegas (Fear and Loathing in Las Vegas), regia di Terry Gilliam (1998)
  • Los Angeles senza meta (L.A. Without a Map), regia di Mika Kaurismäki (1998)
  • La nona porta (The Ninth Gate), regia di Roman Polański (1999)
  • Il mistero di Sleepy Hollow (Sleepy Hollow), regia di Tim Burton (1999)
  • The Astronaut's Wife - La moglie dell'astronauta (The Astronaut's Wife), regia di Rand Ravich (1999)
  • The Man Who Cried - L'uomo che pianse (The Man Who Cried), regia di Sally Potter (2000)
  •  Prima che sia notte (Before Night Falls), regia di Julian Schnabel (2000)
  • Chocolat, regia di Lasse Hallström (2000)
  • Blow, regia di Ted Demme (2001)
  • La vera storia di Jack lo squartatore (From Hell), regia di Allen e Albert Hughes (2001)
  • La maledizione della prima luna (Pirates of the Caribbean: The Curse of the Black Pearl), regia di Gore Verbinski (2003)
  • C'era una volta in Messico (Once Upon a Time in Mexico), regia di Robert Rodríguez (2003)
  • Secret Window, regia di David Koepp (2004)
  • Ils se marièrent et eurent beaucoup d'enfants, regia di Yvan Attal (2004)
  • Neverland - Un sogno per la vita (Finding Neverland), regia di Marc Forster (2004)
  • The Libertine, regia di Laurence Dunmore (2004)
  • La fabbrica di cioccolato (Charlie and the Chocolate Factory), regia di Tim Burton (2005)
  • Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma (Pirates of the Caribbean: Dead Man's Chest), regia di Gore Verbinski (2006)
  • Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo (Pirates of the Caribbean: At World's End), regia di Gore Verbinski (2007)
  • Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street (Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street), regia di Tim Burton (2007)
  • Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo (The Imaginarium of Doctor Parnassus), regia di Terry Gilliam (2009)
  • Nemico pubblico - Public Enemies (Public Enemies), regia di Michael Mann (2009)
  • Alice in Wonderland, regia di Tim Burton (2010)
  • The Tourist, regia di Florian Henckel von Donnersmarck (2010)
  • Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare (Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides), regia di Rob Marshall (2011)
  • The Rum Diary - Cronache di una passione (The Rum Diary), regia di Bruce Robinson (2011)
  • Jack e Jill, regia di Dennis Dugan (2011)
  • 21 Jump Street, regia di Phil Lord e Chris Miller (2012)
  • Dark Shadows, regia di Tim Burton (2012)
  • The Lone Ranger, regia di Gore Verbinski (2013)
  • Transcendence, regia di Wally Pfister (2014)
  • Into the Woods, regia di Rob Marshall (2014)
  • Tusk, regia di Kevin Smith (2014)
  • Mortdecai, regia di David Koepp (2015)
  • Black Mass - L'ultimo gangster (Black Mass), regia di Scott Cooper (2015)
  • Alice attraverso lo specchio (Alice Through the Looking Glass), regia di James Bobin (2016)
  • Yoga Hosers - Guerriere per sbaglio (Yoga Hosers), regia di Kevin Smith (2016)
  • Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them), regia di David Yates (2016) - cameo
  • Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales), regia di Joachim Rønning, Espen Sandberg (2017)
  • Assassinio sull'Orient Express (Murder on the Orient Express), regia di Kenneth Branagh (2017)
  • London Fields, regia di Matthew Cullen (2018)
  • Arrivederci professore (The Professor), regia di Wayne Roberts (2018)
  • Animali fantastici - I crimini di Grindelwald (Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald), regia di David Yates (2018)
  • City of Lies - L'ora della verità (City of Lies), regia di Brad Furman (2018)

Che ne pensate? Qual è il vostro film preferito di questo grande attore?

Persone correlate

  • Lily-Rose Depp

    Figlia

  • Jack John Christopher Depp III

    Figlio

  • John Christopher Depp

    Padre

  • Betty Sue Palmer

    Madre

  • Debbie Depp

  • Christi Dembrowski

    Sorella

  • Daniel Depp

    Fratello

  • Amber Heard

  • Lori Anne Allison

I video di Johnny Depp

Le news di Johnny Depp

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.